Il Cous Cous Fest fa tappa a Palermo: sfida tra chef siciliani

Il Cous Cous World Championship – Selezione Conad 2019 fa tappa a Palermo. Continuano gli appuntamento con il concorso dedicato agli chef siciliani, per scoprire e valorizzare nuove promesse della cucina siciliana.

Dopo le prime due sfide di Trapani e Modica, il concorso approda nel capoluogo, al Conad Superstore in viale Michelangelo. Qui si sfideranno oggi, giovedì 11 luglio, alle ore 18, tre chef, preparando ricette a base di cous cous. L’obiettivo è entrare a far parte della squadra italiana in gara alla prossima edizione del Cous Cous Fest che si svolgerà dal 20 al 29 settembre a San Vito Lo Capo.

A contendersi la qualificazione in finale saranno:

  • Antonio Vultaggio chef e co-patron del ristorante Disìo a San Vito Lo Capo che preparerà una ricetta dal titolo “Disìo di cous cous”, un cous cous innaffiato con brodo leggero di pesce e fumetto di gamberi, macco di fave pugliesi, gambero rosso di Mazara marinato agli agrumi, maionese di gambero e di finocchietto selvatico con olio extra vergine di oliva Dop Monti Iblei;
  • Francesco Bonomo, chef e responsabile cucina presso l’azienda che produce e distribuisce pasti all’Ospedale di Salemi presenta invece “Incanto”, un cous cous con zuppa di pesce scorfano, in tutte le sue consistenze, olio d’oliva Nocellara del Belìce, quenelle di scorfano e tartare dello stesso pesce con zeste di limoni Costa Amalfi Igp caramellate e clorofilla di prezzemolo;
  • Mauro Azzaretto, chef e patron del ristorante Il Pipino Rosso a Palermo, presenterà, infine, un cous cous in zuppetta sicilthai, con pomodorini datterino rosso e datterino giallo della Piana del Sole, cozze, vongole, gamberoni, totani e latte di cocco.

A giudicare i piatti ci saranno due giurie: una tecnica e una popolare.

La finale si svolgerà a Palermo venerdì 19 luglio quando sarà proclamato il vincitore del contest al Conad Superstore in via Ugo La Malfa. I due chef che si sono qualificati in finale in occasione delle prime due tappe sono: Mirko Catanzaro, executive chef al ristorante Mirko’s a Castellammare del golfo e Serena Domante, capopartita al ristorante Officina del gusto di Antonio Bellanca a Grotte (Ag).

Il vincitore della finale entrerà a far parte della squadra italiana in gara al Campionato del mondo di cous cous che si svolgerà a San Vito Lo Capo nell’ambito del Cous Cous Fest.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato