The Djoon Experience: la musica house internazionale approda a Favignana

The Djoon Experience

È tutto pronto a Favignana per The Djoon Experience, il festival internazionale di musica house, in programma dal 4 al 7 luglio. Il programma musicale è ricco di esibizioni live, con dj set nei locali del centro, aperitivi al tramonto, tour in barca e feste notturne.

L’evento propone una line up con alcuni dei nomi più importanti del panorama artistico mondiale: insieme alle conferme dello scorso anno tra cui il portoghese Djeff, l’austriaco Demuja, l’americano Jamie 3:26 e il centrafricano Boddhi Satva, quest’anno arriveranno a Favignana due ospiti d’eccezione. Si tratta di Amp Fiddler e Rich Medina. I 16 artisti internazionali uniranno il loro background con i migliori talenti italiani e locali, da Milano alla Sicilia, valorizzando la naturale vocazione siciliana all’integrazione tra popoli e culture diverse.

L’ex stabilimento Florio sarà il polo artistico-culturale dell’evento grazie al contributo di tanti giovani artisti locali e non. Sarà anche allestita una mostra prodotta dall’associazione culturale “Terra Sonora”.

The Djoon Experience è eco-sostenibile e plastic free: i drink saranno serviti, infatti, in bicchieri in silicone. Questa la grande novità della quinta edizione dell’evento dedicato ai giovani, che sposa il progetto “Pcup”, nato dall’idea di Lorenzo Pisoni e Stefano Fraioli, due ragazzi liguri di 28 anni che hanno avviato una start up attraverso una campagna di crowdfunding. “Pcup” è un bicchiere in silicone riutilizzabile che, di fatto, bandirà l’utilizzo della plastica per l’intera durata del Festival.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato