Si impara e ci si diverte al Forum Palermo con “Aquarium, Creature del mare”

Oltre 100 perfette riproduzioni a grandezza naturale degli esemplari più rari e curiosi che abitano gli ambienti marini arrivano al centro commerciale Forum Palermo: è “Aquarium – creature del mare“, una originale mostra dove si potranno ammirare oltre.

L’allestimento, che sarà distribuito all’interno delle piazze del centro commerciale, verrà inaugurato lunedì 9 settembre e resterà a disposizione del pubblico fino a domenica 22 settembre.

“Aquarium – creature del mare” sarà arricchito da pannelli informativi che permetteranno, sia ai bambini che agli adulti, di scoprire la ricchezza e il fascino degli abissi e di esplorarne le peculiarità che li caratterizzano grazie anche ad una sezione in 3D. Sono sette le aree tematiche coinvolte e riguardano i quattro oceani del mondo: Pacifico, Atlantico, Indiano ed Artico.

Il progetto di edutainment, a metà dunque tra gioco e apprendimento, ospitato da Forum Palermo che, quest’anno per la seconda volta dopo Gocce di Sostenibilità, punta l’attenzione sulla sensibilizzazione verso l’ambiente, nasce dalla collaborazione tra la Publievent srl ed il WWF.

Aquarium, oltre a mostrare le meraviglie del mondo sommerso, ha anche uno scopo divulgativo, quello di far conoscere ai visitatori il danno che può provocare il consumo insensato di materiali inquinanti come la plastica.

L’ambiente, che è un tema importante soprattutto per le nuove generazioni, va seguito con cura ed è per questo motivo che ad Aquarium verranno affiancati dei laboratori sul tema del riciclo, che si svolgeranno a piazza Fashion il 7, 8, 14 e 15 settembre (ore 16 alle 20).

Bambine e bambini, sotto la guida di alcuni esperti, potranno apprendere attraverso il gioco la tecnica del riciclo, i piccoli saranno chiamati a realizzare delle sculture utilizzando una bottiglia di plastica vuota per poi trasformarla in un pesce. I lavori degli artisti in erba verranno esposti all’interno del centro commerciale.

Con questo progetto il centro commerciale sostiene l’impegno del WWF nei confronti di una delle più grandi emergenze dei nostri oceani: l’inquinamento da plastica.

La mostra è gratuita.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato