fbpx

A Taormina un boutique hotel con annessa area archeologica

Un hotel sul mare di Taormina con annessa area archeologica privata: questo il progetto  della Luxury Private Properties, controllata dalla famiglia fiorentina Giotti di Firenze.

Come riportato dal quotidiano La Sicilia, nel contratto di sviluppo approvato da Invitalia, il gruppo ha aggiunto i fondi per il più importante dei progetti, da realizzare, come anticipato, a Taormina. Ciò che resta di Villa San Pancrazio, un ex hotel dei primi del ‘900, diventerà, entro il 2021, il Basileion, un boutique hotel da 19 camere. Adiacente alla struttura è l’Ashbee, altro albergo di lusso.

La particolarità del progetto sta nel fatto che fra l’Ashbee e Villa San Pancrazio, nel lotto da 6.500 metri acquistato dal gruppo, è stata scoperta un’area archeologica con quattro domus romane di età augustea, ricche di mosaici.

A partire dal 2016 sono state condotte varie campagne di scavo in collaborazione con l’Università di Messina. Ora il gruppo Giotti vuole completare il restauro in tre anni, con fondi propri, per rendere fruibile l’area sia ai clienti, che al pubblico.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato