fbpx

Via libera alla Ztl notturna a Palermo

La Ztl notturna a Palermo partirà. Il Tar ha dato ragione al Comune: secondo i giudici, il ricorso contro il provvedimento “non appare allo stato assistito da sufficiente fumus boni iuris, considerato che si tratta di una misura sperimentale che allunga di qualche ora le limitazioni già vigenti di giorno”.

Il Comune ha dimostrato, dati alla mano, “un incremento significativo degli indici di inquinamento acustico ed atmosferico nelle ore serali/notturne dei fine settimana” e ha predisposto “un incremento per le corse notturne degli autobus” con biglietto unico e firmato una convenzione con i tassisti.

“Non avevamo dubbi circa la bontà tecnico-amministrativa del provvedimento, così come non abbiamo dubbi sulla sua utilità per abbassare il tasso di inquinamento acustico e dell’aria nel centro storico, sostenendone la vivibilità e anche l’economia.
La ZTL notturna sarà, al contrario di quanto sostenuto da alcuni, uno strumento per rivitalizzare le attività economiche. Sia quelle del centro, perché vi sarà una riduzione della pressione veicolare e del conseguente caos, e per quelle esterne al Centro perché la ZTL favorirà una redistribuzione dell’utenza su tutto il territorio cittadino”. Questo il commento del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

 

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato