fbpx

Anche Slow Food Sicilia aderisce a #iomangioebevosiciliano

Ad un mese e mezzo dal suo lancio, #iomangioebevosiciliano vanta anche l’adesione del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, dell’assessore regionale Edy Bandiera, dello chef stellato Ciccio Sultano, della giornalista Stefania Petix e anche di Slow Food Sicilia, nella persona del suo portavoce Rosario Gugliotta.

L’iniziativa social è nata da un gruppo di amici, imprenditori, giornalisti e comunicatori, che hanno deciso di promuovere la rinascita dell’economia siciliana, coinvolgendo tutto il comparto produttivo siciliano.

“La partnership con Slow Food Sicilia darà l’opportunità ai produttori dei presìdi e delle comunità siciliani di ottenere visibilità all’interno della grande vetrina virtuale di #iomangioebevosiciliano, con un approccio dedicato e riconoscibile consentendo anche di veicolare le offerte legate alla recente iniziativa del “Panaro Slow” grazie alla quale sarà possibile ricevere i prodotti dei presìdi e delle comunità Slow Food siciliani direttamente a domicilio” spiega Rosario Gugliotta, presidente di Slow Food Sicilia.

“Dalla consapevolezza che l’emergenza sanitaria globale abbia modificato, irreversibilmente nella maggior parte dei casi, le abitudini di vita e di consumo di tutte le persone del mondo, agire per garantire la tenuta del sistema produttivo siciliano è divenuta una necessità e non una opzione” aggiunge Giuseppe Biundo ideatore dell’iniziativa.

Iil presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha sposato l’appello di Biundo. Tre i punti fondamentali della proposta: allestire uno spazio dedicato ai prodotti siciliani negli scaffali della grande distribuzione; creare stand pubblicitari all’interno delle strutture in occasione di eventi sportivi e spettacoli; dedicare uno angolo pubblicitario gratuito nei lidi balneari.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato