fbpx

Addio Costanza Afan de Rivera, l’ultima dei Florio

Si è spenta nella casa di famiglia a Roccalvecce, in provincia di Viterbo, donna Costanza Afan de Rivera Costaguti, ultima nipote e discendente di Ignazio e Franca Florio. Aveva 70 anni e, nel corso della sua vita, si era dedicata a custodire e tramandare la memoria dei genitori, il marchese Achille Alfonso Afan de Rivera Costaguti e Giulia Floria: i loro nomi sono ricordati nel Giardino dei Giusti, in Israele, poiché hanno offerto rifugio a molti ebrei romani nel corso delle persecuzioni razziali del 1943.

“Costanza Afan de Rivera vivrà per sempre nella memoria di chi ha avuto il privilegio di conoscerla e frequentarla. Degna erede dei Florio, ha amato la Sicilia con la stessa struggente passione con la quale i suoi nonni materni amarono l’Isola. Donna dalla brillante intelligenza e dalla tempra d’acciaio, ha vissuto con entusiasmo sia l’impegno politico che quello sportivo. Ci mancherà la sua presenza, quando vedremo partire le auto impegnate nella Targa Florio, così come ci mancheranno i suoi racconti familiari, recentemente da lei racchiusi in un libro dedicato alla madre Giulia. Ma Costanza resterà per sempre nei nostri cuori, testimone della Sicilia migliore. Alla famiglia il cordoglio mio personale e del governo regionale”. Queste le parole del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

“Con grande dispiacere ho appreso della scomparsa di Costanza de Rivera. A nome mio e della città, esprimo vicinanza alla famiglia, confermando la gratitudine per il contributo dato alla promozione culturale e alla conoscenza dell’epoca dei Florio”. Lo ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato