0

Anche quest’anno è arrivata puntuale la nuova edizione della guida del Gambero Rosso dedicata ai migliori ristoranti Italiani. La Guida Ristoranti d’Italia 2021 si inserisce in un momento storico molto delicato, che ha visto e vede la ristorazione destreggiarsi tra molti problemi. I locali hanno dovuto adattarsi e reinventarsi, sperimentando nuove modalità di fruizione e facendo i conti con una realtà che mette alla prova tutti noi quotidianamente. Il vademecum firmato Gambero Rosso, per la sua edizione 2021, ha deciso di non fare ricorso a numeri e punteggi. Rimangono, invece, i simboli: Forchette, Gamberi, Bottiglie, Mappamondi, Boccalini, Cocotte, da uno a tre a seconda del grado di eccellenza.

Le Tre Forchette, cioè i locali che hanno ottenuto il punteggio più alto, sono in totale 38. Le Due Forchette rosse, cioè i locali che hanno maggiori potenzialità di raggiungere il vertice, sono quattro e tra questi c’è anche il siciliano Signum, a Salina (Messina), con la chef Martina Caruso. Ecco, dunque, quali sono i locali scelti dal Gambero Rosso per le Tre Forchette e gli altri premi speciali.

Tre Forchette

  • La Madia – Licata (AG)
  • Duomo – Ragusa

Tre Gamberi

  • Tischi Toschi Taormina – Taormina (ME)

Il pastry chef dell’anno

  • Fabrizio Fiorani – Il Duomo – Ragusa

Due Forchette Rosse

  • Signum – Salina (ME)

Leave a Reply