0

La Sicilia è stata di nuovo protagonista su Rai1. “Linea Verde”, domenica 8 novembre, ha portato i telespettatori in una delle città più belle al mondo: Siracusa, con la sua isola di Ortigia. Una terra abitata prima dai Fenici e dai Sicelioti e poi dai Greci. Questi luoghi hanno dato i natali ad Archimede, uno dei più grandi scienziati e inventori dell’antichità.

Le innovative idee dello scienziato hanno reso questo territorio un posto dove ancora oggi tutto è possibile. Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini sono stati guide di un viaggio in cui i sogni sono diventati realtà: hanno incontrato l’unico coltivatore di papiri in Europa – una pianta che cresce spontanea solo in Egitto e a Siracusa – che ancora oggi è in grado di trasformare con grande maestria in pergamena; hanno conosciuto alberi e animali esotici provenienti da tutto il mondo che riescono a convivere in armonia come fossero sempre stati insieme in questi luoghi; hanno approfondito gli studi di Archimede, che spaziano dalla geometria all’idrostatica, dall’ottica alla meccanica, e che ancora si rivelano utili nei più disparati settori come quello dell’agricoltura e dell’industria bellica.

Ingrid, Beppe e Peppone hanno elogiato i prodotti tipici del territorio, figli dell’impossibile, come la cuccìa (un dolce a base di grano bollito offerto alla patrona della città per il miracolo della fine della carestia) o come i notissimi cannoli siciliani ripieni di ricotta e farciti con pistacchi. Hanno anche assaggiato cozze e ricci per raccontare e assaporare fino in fondo questa splendida terra circondata dal mare.

Clicca qui per vedere la puntata completa.

Leave a Reply