0

Epifania di solidarietà anche quest’anno per la Focacceria San Francesco. Le attuali misure anti-Covid in vigore hanno reso diverso il consueto appuntamento e la centenaria iniziativa ha dovuto svolgersi con modalità modificate. La prima edizione risale al 1902: si è sempre svolta la mattina del 6 gennaio, con la distribuzione di focacce con milza e altre prelibatezze del cibo di strada ai più bisognosi. Per non sospendere l’appuntamento, le pietanze sono state consegnate direttamente ad alcune associazioni che garantiscono assistenza e accoglienza agli indigenti.

“La pandemia non ferma la solidarietà, anzi la rafforza e la rende più presente, in modi diversi, più capillare. Così una tradizione secolare come quella del dono agli indigenti da parte della Focacceria San Francesco non si ferma, ma anzi cresce grazie alla collaborazione del ricco e variegato mondo dell’associazionismo e del volontariato” ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, sempre presente all’iniziativa.

A coordinare l’attività e a fare gli onori di casa è stato Fabio Conticello, storico patron del locale. Il suo bisnonno, Antonino Alaimo, ha lanciato l’inziativa all’inizio del secolo scorso. Il nuovo management dell’Antica Focacceria S. Francesco ha fortemente voluto al proprio fianco la famiglia Conticello. La volontà di mantenere l’appuntamento con la solidarietà è stata espressa anche da Leopoldo Resta, amministratore delegato di CirFood Retail, nuovo azionista unico di Antica Focacceria S. Francesco.

Leave a Reply