0

Un posto tra i 50 vini più ammirati del mondo, ma non solo. Planeta è anche il vino più in ascesa a livello globale, perché ha guadagnato, in un solo anno, ben 22 posizioni nella prestigiosa classifica stilata da Drinks International, una sorta di “Guida Michelin” dedicata al buon bere. Le cantine sono state selezionate da una giuria composta dai principali esperti di vino del mondo: buyer, sommelier, grossisti, proprietari di locali e scrittori. Planeta si trova alla posizione numero 17. Sono solo cinque le italiane presenti nell’elenco: insieme alla siciliana, troviamo Antinori, Frescobaldi, Gaja e Sassicaia. Al primo posto c’è la spagnola Familia Torres.

Planeta, successo Made in Sicily

La guida di Drinks International è arrivata all’undicesima edizione e propone un lungo e interessante viaggio tra le cantine di tutto il mondo:  tra Europa, Nord America, Sud America, Asia, Australia e Asia si trovano tanti ambiziosi produttori che offrono un eccellente rapporto qualità-prezzo. “Siamo felici e orgogliosi – ha detto Alessio Planeta – del risultato ottenuto perché di questa classifica fanno parte aziende che per noi sono sempre state veri punti di riferimento. Vogliamo condividere idealmente questo risultato con Diego Planeta: lo consideriamo anche un tributo al suo ruolo per il vino siciliano, non solo per la nostra azienda. Da questa classifica salta fuori l’aspetto familiare delle aziende italiane. Noi a quello ci ispiriamo: lavoriamo per le prossime generazioni e se pensiamo a loro non possiamo che impegnarci sulla sostenibilità. Un valore sempre presente nel nostro lavoro”. Foto: Pagina Facebook Planeta.

Leave a Reply