0

Dalla sinergia tra Alice Valenti – raffinata e ironica interprete dell’arte popolare siciliana, nota per le sue collaborazioni con grandi marchi come Averna e Dolce & Gabbana – e Trizzi d’Amuri, progetto sartoriale di donne per le donne lanciato in pieno lockdown da Amelia Alessia Cristaldi ed Emily Pelacani, nasce Lollipop 2021, una capsule collection di abiti stampati. Il progetto è frutto della comune esperienza di sartoria sociale per le donne del quartiere catanese di San Cristoforo condotta da Amelia col supporto dell’Associazione Gammazita e interrotta bruscamete dal covid.

Lollipop 2021 è un inno alla gioia di vivere e alla spensieratezza. Abiti leggeri e dalla facile vestibilità, le cui grafiche rimandano a un universo di sensazioni legate alle cose che ci fanno stare bene, a quelle magiche parentesi che si aprono all’improvviso regalandoci per un attimo la pienezza della vita. Un abbraccio fugace, il profumo del mare, il festoso frastuono delle processioni religiose, l’appagamento di un lecca lecca: tutti i sensi sono sollecitati da questa frizzante collezione.

Sono tre i soggetti dei tessuti disegnati da Alice Valenti per il brand Trizzi d’Amuri: Grafica #Acitrezza, Grafica #Madonnina, Grafica #Lollipop. Sei i capi della collezione di cui la camicia unisex, lo chemisier, il pantalone e la tuta jumpsuite in cotone 100% e la giacca e l’abito Madness inviscosa 100%.Trenta i pezzi disponibili: della felpa Limited Edition Lollipop in da house, dipinta a mano da Alice Valenti, ispirata alla street art, alla street dance e all’action painting. Realizzata in cotone garzato con taglio vivo su scollo a barca e fondo. Dalla silhouette oversize, veste anche come minidress. Ogni capo è realizzato a mano da Trizzi d’Amuri con i tessuti stampati ideati da Alice Valenti e può essere confezionato su misura

Alice Valenti, raffinata e ironica interprete dell’arte popolare siciliana, già nota per le sue collaborazioni con grandi marchi come Averna e Dolce & Gabbana, attinge liberamente all’iconografia tradizionale per esprimere la sua poetica e attivare circuiti virtuosi sul territorio.

Trizzi d’Amuri è un progetto sartoriale formato da Amelia Alessia Cristaldi ed Emily Pelacani.

Dopo una comune esperienza di sartoria sociale per le donne del quartiere catanese di San Cristoforo, condotta da Amelia con il supporto dell’Associazione Gammazita e poi bruscamente interrotta dalla pandemia, il brand Trizzi d’Amuri nasce in pieno lockdown: una produzione sartoriale di donne per le donne, una rete al femminile di promozione dell’handmade, perché Amelia ed Emily hanno il sogno di poter vestire e far stare bene donne diverse, nei gusti e nel fisico, adattando gli abiti artigianali su ognuna, realizzando anche capi su misura.

Leave a Reply