0

Dal 29 luglio al 29 agosto, in occasione della VII edizione delle Dionisiache ospiterà Segesta ospiterà un fitto calendario di appuntamenti teatrali. L’evento, che conferma la direzione artistica di Nicasio Anzelmo, ha scelto il tema “Amor et Furor“. In cartellone ci sono 11 prime nazionali e 10 spettacoli ospiti. Ci saranno appuntamento al tramonto e all’alba, con venti musicali, osservazioni del cielo in notturna al Tempio Dorico, incontri di approfondimento, a cui interverranno anche gli attori dopo lo spettacolo, realizzati in collaborazione con l’Università di Palermo per il “Progetto Segesta”, dedicato quest’anno a Giuseppe Pucci, archeologo scomparso recentemente.

«L’amore e il furore – ha detto Alberto Samonà, assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana – sono le due direttrici di un festival che racchiude in sé l’universo delle passioni umane ancestrali. Il programma ci consegna un cartellone accurato e ricercato che osserva la storia, il mito, per trascenderli. Un’offerta che oltrepassa l’area monumentale di Segesta per estendersi a Salemi, Calatafimi-Segesta, Contessa Entellina, Custonaci”.

«Segesta – aggiunge Nicasio Anzelmo – è il luogo prodigioso – dove archetipi antichi hanno ancora il potere di determinare e influenzare la nostra vita dal profondo. In contrasto con la prassi ormai consolidata di una fruizione artistica sempre più privata e isolante, che annichilisce la dimensione collettiva, in questo Festival tentiamo di riportare al centro il valore irrinunciabile del confronto e di recuperare la dimensione ‘politica’ e aggregativa del teatro e della cultura». Per tutte le info, potete cliccare qui.

Leave a Reply