0

Raddoppia il numero di accessi consentiti alla spiaggia dell’Isola dei Conigli, a Lampedusa. La modifica alla cifra iniziale è arrivata in seguito a una riunione che si è tenuta alla Presidenza della Regione Siciliana alla quale hanno partecipato l’assessore regionale al Territorio ed Ambiente Toto Cordaro, il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello, il direttore della Riserva Naturale “Isola di Lampedusa” Angelo Dimarca (Legambiente), il Direttore generale dell’assessorato al Territorio e Ambiente Giuseppe Battaglia ed il responsabile dell’Autorità di Bacino in Sicilia Francesco Greco.

L’incontro era stato richiesto dal sindaco Martello. Nel corso della riunione, che è stata richiesta dal sindaco Martello, si è discusso in particolare delle distanze da mantenere tra i visitatori per esigenze legate alle regole Covid, della normativa vigente in materia di dissesto idrogeologico e del provvedimento recentemente adottato dalla Riserva Naturale “isola di Lampedusa”, che gestisce il sito, che attualmente limita l’accesso alla spiaggia a 340 persone al mattino, ed a 340 nel pomeriggio.

Il primo cittadino ha spiegato che il numero dei visitatori consentiti ogni giorno è stato raddoppiato: saranno, dunque, 680 al mattino e 680 al pomeriggio. «Sono soddisfatto per questo risultato, che coniuga le esigenze di sicurezza con la vocazione turistica della nostra isola – ha detto Martello -. Ringrazio l’assessore Cordaro – aggiunge Martello – per l’attenzione che ha dimostrato rispetto a questa vicenda e per aver convocato in tempi rapidi la riunione».

Leave a Reply