0

Ci sono anche due locali siciliani, uno a Palermo e uno a Bagheria, nella classifica delle Migliori Trattorie d’Italia di 50 Top Italy. La guida online premia i 50 locali al top in tutto il Bel Paese. “Le trattorie e le osterie del Bel Paese – sottolineano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, i tre curatori della guida – rappresentano l’autentica anima gastronomica della nazione. Presidi dei territori che compongono la Penisola, trait d’union tra gli agricoltori, gli allevatori, i vignaioli, gli artigiani e tutti gli abitanti e i visitatori di un luogo. Una tradizione dunque che non va affatto abbandonata, ma anzi implementata, modernizzata secondo le nuove esigenze del pubblico e seguendo soprattutto i concetti di sostenibilità ambientale ed economica divenuti ormai elementi imprescindibili anche della ristorazione. Validi esempi di tutto ciò sono senz’altro i nomi presenti nella nostra guida”.

Al primo posto della classifica c’è “Sora Maria e Arcangelo” di Olevano Romano (RM). Segue l’Antica Osteria del Mirasole di Persiceto (BO) e, al terzo posto, Villa Rosa – La Casa di Lella di Vico Equense (NA). L’Emilia Romagna, con 7 insegne, è la regione più rappresentata. Seguono, con 5, Campania e Lazio. Quattro per Lombardia, Piemonte, Puglia e Veneto. Con 3 la Toscana; con 2, Liguria, Sicilia e Trentino Alto Adige. Una sola per Abruzzo, Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Sardegna e Umbria. Andiamo, dunque, a scoprire quali sono i locali siciliani presenti nell’elenco delle Migliori Trattorie d’Italia.

I ristoranti palermitano sono Corona, a Palermo, e Don Ciccio, a Bagheria. Trattoria Corona è gestita dal 2015 da Gianni Corona, con la moglie Angela e i figli Orazio e Alessandro. Don Ciccio è aperta al pubblico dal 1943 ed è portata avanti da tre generazioni. Foto: Wellwin KwokLicenza.

Leave a Reply