La palermitana Giuliana Sala, con il film "La fuori", è la vincitrice del festival del cinema di Cefalù 2022 - BE shopping
0

La palermitana Giuliana Sala, con il film “La fuori”, ha vinto il festival del cinema di Cefalù 2022.

Lo hanno decretato le nove giurie presenti nella sala dell’Hotel Sea Palace dove si è tenuta la manifestazione.

Alla regista va la “Pellicola della Pace” realizzata dall’artista Emilio Triolo. Premiato anche il film “Il Pregiudizio” del regista Giuseppe Celesia a cui è andato il premio migliore sceneggiatura e quello per la migliore colonna sonora.
Giuliana Sala è nata a Palermo il 5 luglio 1994. Amante del cinema e della scrittura, consegue la laurea triennale con lode in Lettere, curriculum Musica e Spettacolo, presso l’Università degli Studi di Palermo (2016) discutendo la tesi “La Leggenda di Novecento – Baricco transcodificato da Tornatore” e poi la laurea magistrale con lode in Scienze dello Spettacolo, presso la stessa Università (2019) discutendo la tesi “Percezione e senso del tempo nel cinema di Hitchcock”. Nel 2020 fonda Equilibrium Studio Cinematografico, collettivo artistico che ha l’obiettivo di fare Cinema a Palermo e di diffondere la cultura cinematografica, comunicando valori, pensieri, emozioni. Il cortometraggio “La fuori” con cui ha vinto il Festival cefaludese è la sua opera prima.

Leave a Reply